Navigazione veloce

Una giornata con l’Arma dei Carabinieri

Gli alunni della 2L della Trentin-Cervi di Mestre, hanno partecipato mercoledì 5 giugno alla Festa dei Carabinieri presso la caserma S. Zaccaria a Venezia.

Durante la Festa, a ciascuno di loro, è stato consegnato un diploma a coronamento del percorso sulla cultura della legalità, che i Carabinieri hanno realizzato coinvolgendo oltre 5000 studenti di 60 istituti. Anche alla Scuola è stato fatto dono di una bellissima immagine tridimensionale rappresentante un carabiniere in alta uniforme.

La Festa per il 205° anniversario dalla fondazione dell’Arma, si è svolta alla presenza delle autorità civili, religiose e miliari, tra cui il prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.
Il comandante provinciale dei Carabinieri, Claudio Lunardo, ha passato in rassegna lo schieramento, costituito dalla Bandiera di guerra del 4° Battaglione CC “Veneto”, da carabinieri in Grande Uniforme Storica, da una rappresentanza dei comandanti di stazione della Provincia di Venezia, da militari del Nucleo natanti e dalle Squadre operative di supporto.
E’ stato letto poi il messaggio augurale del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.La cerimonia è proseguita con la consegna, da parte delle autorità presenti, degli attestati di riconoscenza ai militari che si sono distinti nell’esercizio delle proprie funzioni. Momento particolarmente sentito è stata la consegna dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica, conferita dal Presidente della Repubblica, al corazziere veneziano Giulio Biasin, che a settembre compirà cento anni.

Alla fine della cerimonia è stato offerto un buffet ed è stata tagliata una bellissima torta formata da tanti bignè coperti con glassa rossa e blu, i colori dell’Arma dei Carabinieri.

Un grazie di cuore a tutta l’Arma dei Carabinieri di Venezia ma soprattutto alla Tenente Esposito per tutte le gentilezze usate nei confronti degli alunni e dei docenti della 2L.

Vai alla barra degli strumenti